Controlli e liti

Accertamento sintetico, ammessa la prova contraria

di Roberto Bianchi

Nell’ambito dell’accertamento sintetico è ammessa la prova contraria da parte del contribuente, che ha la facoltà di dimostrare che i beni e gli importi contestati, indicatori di capacità contributiva, non sono concretamente entrati nella sua disponibilità in quanto scaturenti da un atto simulato che non ha comportato la reale disponibilità economica degli stessi. A tale conclusione è giunta la Corte di cassazione attraverso l’ordinanza n. 7040/2018, depositata il 21 marzo 2018.

Nella controversia...