Imposte

CIRCOLARI 24/Dividendi, in archivio la distinzione tra le partecipazioni

di Michele Brusaterra

I dividendi percepiti da soci qualificati, persone fisiche, non in regime d’impresa, sono tassati sul 58,14 per cento del dividendo stesso, se derivano da utili realizzati dalla società nel 2017. Per quelli realizzati dal 2018, la tassazione è unificata al 26 per cento, attraverso una ritenuta a titolo d’imposta, qualunque sia la tipologia di partecipazione detenuta.

Queste le due novità, brevemente esposte, che nel giro di due periodi d’imposta colpiscono i dividendi percepiti da soggetti qualificati...