Professione

Co. Co. Co. l’accordo sul potere organizzativo esclude la subordinazione

di Giampiero Falasca

Il Jobs act dei professionisti prevede una norma in tema di collaborazioni coordinate e continuative finora non molto reclamizzata, ma che potrà avere un impatto pratico rilevante.

L’articolo 14 della nuova legge modifica l’articolo 409 del Codice di procedura civile nella parte in cui sono definiti gli elementi costitutivi del rapporto di collaborazione. La norma, in particolare, stabilisce che «la collaborazione si intende coordinata quando, nel ...