Controlli e liti

Concorsi pubblici, sul risarcimento per mancata assunzione non c’è trattenuta Irpef

di Andrea Taglioni

L’ente che a seguito della mancata assunzione del vincitore del concorso pubblico viene condannato al risarcimento del danno deve liquidarlo senza fare alcun tipo di trattenuta Irpef. In questo caso, il soggetto erogante non assume nessuna veste di sostituto d’imposta, spettando direttamente al percettore verificare e, sussistendone i presupposti, sottoporre a tassazione gli emolumenti ricevuti. La retrocessione della ritenuta Irpef già versata dall’ente all’erario non può essere richiesta dal contribuente...