Controlli e liti

Crediti inesistenti sul banco d’accusa

di Antonio Iorio

Nonostante le sanzioni rese più severe dal 2016, continuano le truffe sui crediti di imposta. L’ultima è stata scoperta qualche settimana fa con decine di persone coinvolte, ritenute responsabili di numerosi reati: dalla truffa all’evasione fiscale, dal riciclaggio alla ricettazione.

L’accusa: la creazione di crediti di imposta fittizi successivamente ceduti a un centinaio di imprenditori, tutti ovviamente truffati (insieme all’Erario). Qualche mese fa era stata scoperta una truffa simile, realizzata...