Esperto RispondeImposte

Fallimenti, nota di credito e diritto alla detrazione

di Albino Leonardi

La domanda


Si chiede se, a seguito delle modifiche all'articolo 19 del Dpr 633/72, comma 1, apportate dal Dl 50/2017, il termine per l'emissione della nota di credito alla chiusura dei fallimenti sia stato modificato. E quindi la nota di credito potrà essere emessa entro il termine, al più tardi, della dichiarazione relativa all'anno in cui il diritto alla detrazione è sorto. Se, ad esempio, la procura è stata chiusa il 10 settembre 2015, può essere ancora emessa la nota di credito per il recupero dell'Iva?C.C. - SONDRIO

L'articolo 26, comma 2, del Dpr 633/72 – come modificato dall'articolo 1, comma 567, lettera a, della legge 232/2016 (legge di Bilancio 2017) – prevede che, se un'operazione per la quale è stata emessa la fattura viene meno in tutto o in parte, o se ne riduce l'ammontare imponibile, fra l'altro, per mancato pagamento (integrale o parziale), a causa di procedure concorsuali rimaste infruttuose, il cedente o prestatore ha diritto di portare in detrazione (ex articolo 19 dello stesso Dpr 633/72) l'Iva...