Adempimenti

Imposta sostitutiva ancora poco conveniente

di Gian Paolo Tosoni

La rivalutazione dei beni dell’impresa ha avuto uno scarso interesse ancorché, per le società di capitali, sia stata una giustificazione per rinviare l’approvazione del bilancio entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio.

Le cause dell’insuccesso sono evidenti. L’imposta sostitutiva dovuta è del 16% per i beni ammortizzabili e del 12% per quelli non ammortizzabili e per le partecipazioni; aliquote non proprio agevolate se si considera che il saldo attivo di rivalutazione a sua volta per essere...