Imposte

L’ente resta non commerciale con entrate profit fino al 49%

di Gabriele Sepio

Gli enti del terzo settore potranno beneficiare di una serie di agevolazioni fiscali in funzione dell'inquadramento civilistico e del tipo di attività svolta in via esclusiva o principale. Quest'ultima dovrà rientrare tra quelle di interesse generale previste nell'elenco di cui all'articolo 5 del Codice redatto sulla scorta dell'esperienza delle Onlus ma con qualche adattamento agli sviluppi che il terzo settore ha avuto negli anni (si pensi al commercio equo e solidale e alle politiche attive del...