Controlli e liti

L’una tantum Usa sui profitti parcheggiati all’estero punta a 2.600 miliardi di dollari

di Alessandro Galimberti

Quattrocento a uno. Il recupero di gettito atteso dall’una tantum per i rimpatri dei profitti parcheggiati all’estero, almeno negli auspici del presidente Trump, varrebbe 2.600 miliardi di dollari, il 10% dei 26.000 billions rimasti sino ad oggi fuori dal raggio dell’Internal Revenue Service. Una cifra così imponente da far sparire i 6,5 miliardi di dollari riemersi con i tre programmi di voluntary disclosure adottati dagli Stati Uniti a partire dal 2009.

Vero è che mettere in relazione le due iniziative...