Controlli e liti

La nuova Agenzia della Riscossione punta sui database

di Giovanni Parente

Anche perché la norma che consente azioni esecutive sui rapporti finanziari dei debitori non è cambiata ed è operativa già dal 2005. Piuttosto la nuova prospettiva può essere riassunta nel «non agire più a “fari spenti”» come aveva spiegato Ernesto Maria Ruffini, allora nelle vesti di amministratore delegato di Equitalia, davanti ai deputati della commissione Finanze di Montecitorio a inizio a prile. Del resto, proprio al relazione tecnica che accompagnava il decreto fiscale aveva messo nero su bianco...