Controlli e liti

La prova del tributario non vale automaticamente nel penale

di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

Per la dichiarazione fraudolenta mediante utilizzo di fatture per operazioni soggettivamente inesistenti occorre dimostrare la consapevolezza del contribuente alla partecipazione della frode del fornitore. A tal fine, però, le risultanze tributarie sono mere prove valutabili dal giudice penale. A precisarlo è la Corte di cassazione con la sentenza 30874/2018 depositata ieri ( clicca qui per consultarla )....

Il rappresentante di una società veniva condannato nei gradi di merito per il reato di dichiarazione...