Adempimenti

Lavori in casa, presto l’obbligo dei dati all’Enea

di Giuseppe Latour

La comunicazione all’Enea sui lavori ordinari di ristrutturazione non è uscita dai radar. Al contrario, l’iter per la definizione del nuovo adempimento sta andando avanti in maniera implacabile: c’è un nuovo sito dedicato alla trasmissione dei dati sostanzialmente già pronto e «attualmente in fase di test», che sarà attivato «il prima possibile». Dal momento dell’attivazione del portale, poi, decorrerà un termine di 90 giorni, entro il quale chi ha effettuato interventi nel corso del 2018 dovrà fare...