Controlli e liti

Lo scostamento non è sempre rilevante per gli studi di settore

di Roberto Bianchi

Nell’ipotesi di individuazione di scostamenti contenuti tra reddito dichiarato e accertato, nelle verifiche eseguite attraverso l’applicazione degli studi di settore, la rettifica del reddito effettuata dall’amministrazione finanziaria viene reputata illegittima dalla giurisprudenza di merito.
Qualora i componenti positivi di reddito esposti in dichiarazione dal contribuente risultino difformi rispetto a quelli scaturenti dall’applicazione degli studi di settore, si palesa una semplice anomalia che...