Controlli e liti

Niente frode se la vendita non è simulata

di Laura Ambrosi

Non integra il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte la cessione di beni da una società a un’altra riconducibili allo stesso amministratore se la compravendita è avvenuta realmente e ciò anche se il denaro incassato è stato utilizzato al soddisfacimento di creditori diversi dall’erario. A fornire questo chiarimento è la Corte di cassazione, terza sezione penale, con la sentenza 10161 depositata ieri.

La legale rappresentante di una srl anziché porre in liquidazione la società...