Controlli e liti

«Paradisi», il Fisco all’attacco dei Panama Papers

di Alessandro Galimberti

Il campo di gioco è quello, sterminato, dei Panama Papers, giocatori i dirigenti di altissimo profilo delle agenzie fiscali di 30 paesi da quattro continenti. L’obiettivo della partita iniziata nei giorni scorsi a Parigi - sede Ocse - contro la grande evasione internazionale sono però gli intermediari fiscali, le istituzioni finanziarie, i consulenti, gli avvocati e i commercialis t i che hanno aperto e favorito la fuga in paradisi fiscali.

Protagonisti del più grande scambio...