Controlli e liti

Raddoppio dei termini sempre escluso per l’Irap

di Stefano Sereni

Illegittimo il raddoppio dei termini per le violazioni Irap: a prescindere, infatti, dai valori contestati, non costituiscono reato e pertanto l’amministrazione non può beneficiare del maggior termine di decadenza.

A confermare questo orientamento è la Commissione tributaria provinciale di Reggio Emilia con la sentenza 3/2/2018 depositata il 29 gennaio scorso (presidente e relatore Montanari).

L’agenzia delle Entrate notificava ad una società con sede in Lussemburgo un avviso di accertamento ai fini...