Controlli e liti

Redditometro, stop alla sentenza che non indica l’importo dovuto

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

È viziata per contrasto insanabile tra parte motiva e parte dispositiva la sentenza d’appello che, da una parte, qualitativamente conferma la legittimità della pretesa tributaria così come decisa dalla Ctp, ma, dall’altra, quantitativamente, ridetermina il reddito sintetico in capo al contribuente in misura pari alla differenza tra accertato non quantificato e quello originariamente dichiarato senza precisare l’importo dovuto, con conseguente cassazione della sentenza d’appello per contrasto insanabile...