Professione

Ricreare fiducia con i contribuenti

di Enrico De Mita

L’inasprimento delle sanzioni penali in funzione di contrasto all’evasione e la creazione di nuovi reati con aggravamento del carico processuale non rappresentano lo strumento idoneo alla realizzazione del credito fiscale, correttamente inteso come interesse fiscale. Il legislatore tributario è oggi munito di strumenti tecnologici di verifica e controllo impensabili negli anni 70 e 80. Deve evitare di incrementare un approccio inefficiente mediante la sanzione penale come soluzione.

Il regolare funzionamento...