Imposte

«Split», «reverse» e le perplessità targate Bruxelles

di Benedetto Santacroce

Il preoccupante «tax gap» Iva a livello europeo - ossia la differenza tra le entrate Iva effettivamente riscosse e quelle che gli Stati membri dovrebbero in teoria percepire sulla base delle rispettive economie - ha spinto le autorità di Bruxelles e gli Stati membri a elaborare delle ricette per ridurre tale divario.

Queste ricette, però, non sono sempre coerenti e in alcuni casi producono delle conseguenze non sostenibili da parte degli operatori economici. In particolare, la Commissione europea (...