Controlli e liti

Sull’abuso del diritto confini ancora incerti

di Enrico De Mita

La Suprema Corte con la sentenza 30335/18 ha richiamato il seguente principio di diritto: in materia tributaria, il divieto di abuso del diritto si traduce in un principio generale antielusivo, che preclude al contribuente il conseguimento di vantaggi fiscali mediante l’uso distorto, pur se non contrastante con alcuna specifica disposizione, di strumenti giuridici idonei a ottenere un’agevolazione o un risparmio di imposta, in difetto di ragioni economiche apprezzabili, che giustifichino l’operazione...