Adempimenti

07/Prelievi, raddoppi d’imposta e «collegati» tra i punti critici

di Marco Piazza

La nuova possibilità di regolarizzare le attività detenute illecitamente all’estero, la cosiddetta «voluntary disclosure», ripresenta gli stessi problemi che hanno indotto diversi contribuenti a non accedere alla precedente edizione.

Ci si riferisce, in particolare, a tre elementi:
• alla necessità di coinvolgere altre persone, individuate come «soggetti collegati”;
• al trattamento fiscale dei prelievi non giustificati;
• all’atteggiamento restrittivo della prassi amministrativa riguardo all’applicazione...