Adempimenti

11/Le iscrizioni dei beni in difetto di istruzioni

di Primo Ceppellini

Nel caso di assegnazione agevolata di beni ai soci da parte di società di capitali si ricorda una premessa indicata dalla circolare 37/E del 2016: è possibile solo se vi sono riserve almeno pari al valore contabile attribuito al bene in sede di assegnazione. Si tratta di un’affermazione corretta, in quanto è necessario che sussistano le condizioni per qualificare l’operazione, dal punto di vista civilistico, come un’assegnazione.

La circolare ha chiarito anche che il comportamento contabile deve essere...