Contabilità

L’errore contabile rileva fiscalmente nell’esercizio in cui viene corretto

di Cristiano Margheri e Federico Susini

Correzione di errori contabili rilevante fiscalmente nel periodo di imposta in cui l’errore è emerso e corretto. È questa, in sintesi, la posizione dell’agenzia delle Entrate che, con la risposta a interpello 407 del 10 ottobre, avalla la soluzione prospettata dal contribuente che, sulla base della documentazione bancaria artatamente e sistematicamente contraffatta dal consulente finanziario, aveva nei precedenti periodi di imposta contabilizzato e tassato proventi risultati in realtà inesistenti...