Professione

Dal 2020 i Pir cambiano target di investimento

di Marco Piazza e Roberto Torre

Per i piani di risparmio a lungo termina (Pir) costituiti dal 1° gennaio 2020 è venuto meno l'obbligo introdotto dalla legge di bilancio per il 2019, di investire in strumenti finanziari emessi da piccole e medie imprese (Pmi) e in quote o azioni di fondi di venture capital (Fvc) che investono prevalentemente in Pmi non quotate (articolo 13-bis del Dl 124 del 2019)....

L'intervento si è reso necessario in quanto i vincoli imposti nel 2019 sono risultati incompatibili con i requisiti di liquidabilità ...