Controlli e liti

La Svizzera libera i nomi dei correntisti

di Paolo Bernasconi

L’amministrazione federale delle contribuzioni ha accolto la richiesta di informazioni inoltrata dalla Gdf: si apre un nuovo fronte per la clientela italiana

Per la clientela italiana del Credit Suisse si apre un nuovo fronte. L’amministrazione federale delle Contribuzioni ( AFC) ha accolto la richiesta di informazioni inoltrata dalla Guardia di Finanza.In questi giorni tocca a migliaia di clienti ed ex-clienti ricevere una lettera dalla banca, allegata alla comunicazione del 23 settembre 2019 con la quale il Fisco svizzero chiedeva a Credit Suisse di fornire le informazioni finanziarie riguardanti il periodo dal 23 febbraio 2015 al 31 dicembre 2017....