Imposte

Rivalutazione terreni, l’operazione si perfeziona con la prima rata

di Luciano De Vico

Per rideterminare il valore di acquisto dei terreni edificabili e agricoli posseduti al 1° luglio 2020, entro il 15 novembre va redatta la perizia di stima e versata l’imposta sostitutiva (pari all’11% del valore rivalutato). L’imposta può essere versata per intero o fino a tre rate annuali: il primo pagamento dà il via alla rivalutazione.

Il decreto Rilancio concede una proroga per rideterminare il valore di acquisto dei terreni edificabili e agricoli posseduti al 1° luglio 2020. Secondo l’articolo 137 del Dl 34/2020 (convertito dalla legge 77/2020), entro il 15 novembre va redatta la perizia di stima e versata l’imposta sostitutiva, pari all’11% del valore rivalutato. L’imposta può essere versata per intero o fino a un massimo di tre rate annuali di pari importo (applicando l’interesse del 3% sulle rate successive alla prima).

Si ...