Controlli e liti

Legittimo l’accertamento per fatture false inviato a fine 2020

di Alessandro Borgoglio

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

L’avviso di accertamento relativo a operazioni soggettivamente inesistenti poteva essere notificato nel 2020, durante il periodo di sospensione delle notifiche, trattandosi di un caso di indifferibilità e urgenza, per cui è prevista una deroga all’obbligo di rinvio della notifica al 2021.

Lo ha stabilito la Ctp di Milano (presidente Nocerino, relatore Chiametti), con la sentenza 2983/2021, una delle prime sul tema. L’articolo 157 del Dl 34/2020 stabilisce che gli atti di accertamento e di contestazione...