Controlli e liti

Avviso bonario, notifica inesistente se l’indirizzo non è riferibile all’Agenzia

di Massimo Romeo

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Per la sentenza 2555/7/2021 della Ctp Milano sanabilità esclusa se la Pec non è presente nei pubblici registri creati ad hoc

Notifica “inesistente” dell’avviso bonario se la Pec promana da un indirizzo non presente in alcun registro pubblico.

La “comunicazione di irregolarità” (avviso bonario) inviata da un indirizzo Pec non riconducibile alle Entrate, in quanto non presente nei pubblici registri previsti a tal fine dalla legge, è inesistente e non suscettibile di sanatoria (articolo 156 del Cpc). Ne consegue il vizio di motivazione della successiva cartella di pagamento emessa senza previo invio della comunicazione di ...