L'esperto rispondeImposte

Lavoro trainato nell’alloggio anche con un’impresa diversa dal general contractor

di Alessandro Borgoglio

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La domanda

Ho acquistato di recente un appartamento all’interno di un condominio su cui stanno per partire i lavori relativi al superbonus. Nel bagno dell’appartamento è presente uno scalino (fatto a suo tempo per questioni di scarico). Posso utilizzare il beneficio dell’eliminazione delle barriere architettoniche per rifare il pavimento del bagno ed eliminare lo scalino? Tali interventi possono essere eseguiti solo nelle parti comuni o anche nelle singole unità? Qualora io possa eseguirlo, devo per forza rivolgermi al general contractor che segue i lavori del superbonus per il condominio o posso rivolgermi a qualsiasi altra impresa? Per la cessione di questa parte di credito ho necessità di asseverazione tecnica e certificazione dei prezzi? Premetto che non sono portatore di handicap e ho meno di 65 anni.
D.P. – Sassari

Per eliminazione delle barriere architettoniche devono intendersi quelle «opere che possono essere realizzate sia sulle parti comuni che sulle singole unità immobiliari e si riferiscono a diverse categorie di lavori quali, ad esempio, la sostituzione di finiture (pavimenti, porte, infissi esterni, terminali degli impianti), il rifacimento o l’adeguamento di impianti tecnologici (servizi igienici, impianti elettrici, citofonici, impianti di ascensori), il rifacimento di scale ed ascensori, l’inserimento...