L'esperto rispondeAdempimenti

Autodichiarazione aiuti Covid, quando scatta l’obbligo di presentazione

di Gabriele Ferlito

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La domanda

I soggetti che nel modello Redditi 2021 hanno evidenziato (anche se poi soppresso l’obbligo) gli aiuti di Stato ricevuti nel 2020 (specificando forma giuridica, dimensione impresa, settore e codice attività) possono non presentare la dichiarazione sostitutiva, in scadenza il 30 giugno 2022, ma prorogata al 30 novembre 2022? Inoltre, se tali soggetti intendessero comunicare quanto ricevuto nell’anno 2021 nel modello Redditi 2022, per l’anno 2021, potrebbero ritenersi esonerati dal compilare l’autocertificazione? Se il contribuente deve presentare l’autocertificazione per avere fruito della definizione agevolata e avesse percepito, ad esempio, dei contributi a fondo perduto, potrà inviare l’autocertificazione solo con i dati riguardanti la definizione ed inserire il contributo ricevuto nel modello Redditi 2022?
G. I. – Cuneo

La risposta al primo quesito è negativa. Le istruzioni alla compilazione del modello di autodichiarazione (approvato con il provvedimento del direttore dell’agenzia delle Entrate n. 143438 del 27 aprile 2022) prevedono che «nel caso in cui la dichiarazione sostitutiva sia stata già resa unitamente al modello di comunicazione/istanza presentato per l’accesso agli aiuti di cui sopra, per i quali il relativo modello includeva la dichiarazione sostitutiva ... la presentazione della dichiarazione non ...