L'esperto rispondeAdempimenti

La Srl commerciale non indica in dichiarazione i crediti d’imposta per bonus edilizi

di Gianluca Dan

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La domanda

Una Srl commerciale decide di accordare a diversi clienti lo sconto in fattura ex articolo 121, decreto legge 34/2020; dopo il pagamento con bonifico “parlante” della restante parte di fattura non coperta da sconto, il cliente comunica l’opzione eseguita all’agenzia delle Entrate tramite la procedura prevista e la società trova, a partire dal giorno 10 del mese successivo all’invio di detta comunicazione, nella propria piattaforma cessione crediti l’importo dello sconto applicato. Accettato detto importo potrà utilizzarlo in compensazione in quote annuali con la stessa ripartizione spettante al cliente. Si chiede se tali importi devono anche transitare nella dichiarazione dei redditi società di capitali e, in caso di risposta affermativa, in quale specifico quadro devono essere indicati.
P.L. – Reggio Emilia

La risposta è negativa. Ai sensi dell’articolo 121 del decreto legge 34/2020 i soggetti che sostengono, negli anni 2020, 2021, 2022, 2023 e 2024 spese per gli interventi elencati al comma 2 dello stesso articolo (recupero patrimonio edilizio, efficienza energetica, sismabonus, bonus facciate, installazione di impianti fotovoltaici e di colonnine) possono optare, in luogo dell’utilizzo diretto della detrazione spettante, per un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, fino a un ...