Imposte

Dl fiscale, su marchi e brevetti partiti ancora in ordine sparso

di Marco Mobili

AdobeStock
AdobeStock

Sul destino della nuova deduzione del 90% dei costi in ricerca e sviluppo di marchi e brevetti, introdotta con il decreto fiscale collegato alla manovra per sostituire il vecchio patent box, i partiti viaggiano ancora in ordine sparso. Mentre sembrano più che compatti, soprattutto con Lega, Pd , Fi e Iv, nel chiedere al Governo di ridurre il carico delle rate della rottamazione ter e del saldo e stralcio che ora si sono concentrate a fine novembre. Sotto il tiro incrociato dei correttivi parlamentari...