Finanza

Da Intesa primi accordi sulla quarta cessione: imprese coinvolte per allargare la capienza

di Giuseppe Latour

Contratti apripista che danno attuazione per la prima volta alle norme del decreto Aiuti in vigore da metà luglio

Un primo accordo da 200 milioni di euro, stipulato con Autotorino. Al quale è seguito, a poca distanza, un secondo accordo, di importo simile, con Sideralba di Napoli. Intesa Sanpaolo dà attuazione, per prima, alle norme sulle ricessioni dei crediti fiscali, inserite nella legge di conversione del decreto Aiuti (Dl 50/2022) e in vigore da metà luglio. Con l’obiettivo di recuperare capienza fiscale, da utilizzare per rimettere in moto il mercato degli acquisti di bonus, dopo mesi di frenata.

Nel Dl...