Controlli e liti

La dichiarazione resa nella voluntary disclosure non diventa presunzione

di Fabrizio Cancelliere e Gabriele Ferlito

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Le dichiarazioni rese nell’ambito del procedimento di collaborazione volontaria, pur avendo valore confessorio, non assurgono a presunzione idonea a giustificare un accertamento, se la pretesa non è adeguatamente provata. È quanto affermato dalla Ctp di Savona con la sentenza 168/1/2022 (presidente Zerilli, relatore Lomazzo).

La vicenda riguarda un avviso...