Finanza

Aiuti a intrattenimento, ristorazione e wedding: pesa l’attività prevalente

di Francesco Giuseppe Carucci

L’articolo 3, comma 2, del Dl Sostegni-ter destina 40 milioni ai settori del wedding, dell’intrattenimento, della ristorazione e ad altri comparti danneggiati dalla pandemia per un contributo a fondo perduto. La disposizione modifica l’articolo 1-ter del Dl 73/2021 introducendo il comma 2-bis. Condizione di accesso al beneficio è l’esercizio di una delle attività, individuate dalla norma con specifici codici Ateco, che risulti prevalente dalla dichiarazione di inizio o variazione attività prevista...