L'esperto rispondeAdempimenti

Corrispettivi telematici, l’errore nel codice natura va segnalato

di Giorgio Confente

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La domanda

Un commerciante che ha inviato tempestivamente e per importi corretti i corrispettivi telematici, solamente sbagliando il codice natura (N5 anziché N2 o dal 2022 N2.2), pur avendo correttamente registrato le operazioni, liquidato e versato correttamente l’Iva, è soggetto a sanzioni?
M.M. – Padova

L’errore commesso non è sanzionabile in quanto “violazione meramente formale”. Infatti, si tratta, con evidenza, di un errore che non rileva ai fini della determinazione e del versamento dell’imposta e che non ha arrecato pregiudizio all’attività di controllo (articolo 6, comma 5 bis, decreto legislativo 472 del 1997). Per scongiurare qualsiasi ostacolo all’attività di controllo, si suggerisce di comunicare tempestivamente l’errore con la procedura indicata dall’agenzia delle Entrate nella Faq del...