Imposte

Le regole temporanee per i soci «qualificati» terminano nel 2022

di Giorgio Gavelli e Fabio Giommoni

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

La legge di Bilancio 2018 (comma 1005 della legge 205/2017) ha disposto la tassazione degli utili percepiti da persone fisiche, a partire dal 1° gennaio 2018, mediante applicazione di una ritenuta a titolo d’imposta nella misura del 26% (salvo i dividendi da Paesi «black list»), indistintamente per i possessori di partecipazione qualificate e non qualificate.

Il comma 1006 della manovra ha tuttavia previsto una disciplina transitoria, in base alla quale alle distribuzioni di dividendi derivanti da...