Controlli e liti

Abuso del diritto, non c’è più scorciatoia

di Dario Deotto

Prosegue l’azione di alcuni uffici periferici che, sotto l’etichetta dell’abuso del diritto, mettono in discussione i rapporti tra professionisti e società di servizi, di cui gli stessi professionisti risultano soci.

In particolare, viene considerato abusivo il comportamento relativo alla costituzione di una società di servizi (la cui compagine sociale risulta normalmente composta dal professionista e da propri familiari) che ha consentito la deduzione ...