Controlli e liti

Accertamento prima del Pvc, spetta al giudice valutare l’urgenza

di Laura Ambrosi

È il giudice di merito che deve valutare la sussistenza delle ragioni di urgenza per l’emissione dell’accertamento prima dei 60 giorni dalla notifica del Pvc. Si tratta, infatti, di una valutazione di merito, insindacabile in sede di legittimità.
A precisarlo è la Corte di Cassazione con l’ ordinanza n. 25542 depositata ieri.
L’agenzia delle Entrate, in esito ad una verifica fiscale, emetteva a carico di una società e dei relativi soci, degli avvisi di accertamento.
I contribuenti impugnavano tutti...