Imposte

Altro che abuso, meglio limitare gli interpelli

di Dario Deotto

Se è certamente vero che occorre riformare la giustizia tributaria (si vedano i vari interventi pubblicati nelle scorse settimane su questo giornale), non va dimenticato che le vicende del processo tributario non sono altro che l’“epilogo” di una materia ancora alla ricerca di un proprium, considerata la perenne condizione di “ostaggio” del diritto tributario rispetto alle contingenze erariali e a un’ipertrofia legislativa che non ha eguali.

Si è così dell’avviso che prima di riformare il processo...