Controlli e liti

Antiriciclaggio: paga il direttore della banca l’omesso «allarme» del cassiere

di Patrizia Maciocchi

Maxi-multa al direttore della filiale di banca che non segnala le operazioni “sospette” della società che emette assegni sistematicamente sotto la soglia di “allerta” dei 20mila euro. E non importa se il cliente era conosciuto, se il denaro era considerato di provenienza lecita perché frutto di aiuti di stato, né che il cassiere non avesse informato il direttore di un andamento anomalo delle operazioni. Deve, infatti, attirare l’ “attenzione” la movimentazione di grosse cifre, per importi frazionati...