Professione

Antiriciclaggio, resta l’obbligo di conservazione dei dati

di Ranieri Razzante


Il registro cartaceo antiriciclaggio non viene meno col nuovo schema di Dlgs ora all’esame del Parlamento per i pareri . O meglio, l’adempimento resta nei fatti, dato che quando la legge parla di «conservazione» dei dati o di «fascicolo della clientela» vuole comunque intendere che l’adeguata verifica e la tracciabilità del rapporto devono rimanere intatti. A conferma, l’articolo 18, comma 4, esonera da adeguata verifica solo quando i professionisti esaminano la posizione giuridica o espletano compiti...