Imposte

Assonime: la rettifica a sfavore può incrementare la base di calcolo Ace

di Luca Miele

La rettifica “a sfavore” del reddito d’impresa mediante dichiarazioni integrative, a seguito della rilevazione di errori contabili rilevanti, può dar luogo a effetti favorevoli ai fini Ace.

L’Assonime (circolare n. 13 di ieri) osserva che la presentazione della dichiarazione integrativa Ace “a favore” è comunque una facoltà a cui le imprese possono rinunciare poiché potrebbero non avere interesse, per motivi gestionali, a produrre dichiarazioni rettificative, accontentandosi di incrementare la base...