Imposte

Attività enoturistica, vantaggi da pesare

di Silvio Rivetti

La Legge di Bilancio 2018 introduce, ai commi da 502 a 505, la nuova figura dell’attività enoturistica che tuttavia non pare distinguersi in maniera significativa da quella agrituristica, di cui mutua il regime fiscale.

In base alla legge 205/2017, l’enoturismo ricomprende due tipi di attività: da un lato, le iniziative didattico/conoscitive del mondo del vino, da svolgersi presso le vigne e le cantine (luoghi di coltivazione e produzione; laddove analoghe attività erano già previste per gli agriturismi...