Controlli e liti

Avviso integrativo solo in presenza di elementi nuovi

di Antonio Zappi

La condizione indispensabile affinché le Entrate possano legittimamente emettere un avviso di accertamento integrativo, con modifica in aumento delle risultanze di un precedente atto su una medesima annualità, è la sopravvenuta conoscenza di nuovi elementi in epoca successiva all’emissione del provvedimento originario già notificato al contribuente.

A tali conclusioni è giunta la Cassazione, con l’ordinanza 18094/2018 depositata il 10 luglio, la quale, dichiarando inammissibile la censura proposta...