Contabilità

Azione in due tempi? No al ne bis in idem per la bancarotta

di Patrizia Maciocchi

Non c’è violazione del ne bis in idem se le condanne per bancarotta, pur relative alla distrazione di uno stesso marchio, riguardano azioni commesse in tempi diversi dal legale rappresentante di due società fallite e si sono differenti rispetto ai patrimoni impoveriti e alle masse creditorie colpite. La Cassazione (sentenza 42834), respinge il ricorso con il quale si chiedeva l’applicazione del ne bis in idem per revocare la condanna più vicina nel tempo, inflitta dalla Corte d’Appello. A parere ...