Esperto RispondeImposte

Bonus Sud alla società di trasporti per il sistema di misura mobile mapping

di Stefano Mazzocchi

La domanda

Un’azienda cha ha come codice Ateco principale 49.41.00, trasporto merci su strada, vorrebbe acquistare un sistema di misura M3d (mobile mapping). Tale sistema consta di una parte hardware e di una software finalizzata alla verifica e alla progettazione dei tragitti di percorrenza dei mezzi pesanti con carichi eccezionali. Una serie di sensori, applicati al tetto del veicolo, consentono di acquisire dati ed informazioni dell’ambiente circostante e di elaborarli, tramite apposito software, in modo da ricavare foto misurabili. Tale investimento verrà effettuato per il codice secondario 52.21.90, altre attività connesse ai trasporti terresti. Si chiede se la società può presentare istanza per fruire del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, inserendo nella domanda il codice di attività 52.21.90 o se, avendo comunque come codice primario quello dei trasporti, la società è esclusa a priori dalla possibilità di presentare istanza di agevolazione
V. C. - Taranto

Tra i settori esclusi dal credito d’imposta “Mezzogiorno” vi è quello dei trasporti e delle relative infrastrutture. Al riguardo, l’articolo 199 del decreto “Rilancio” (decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito dalla legge 17 luglio 2020, n. 77), al comma 5, ha chiarito – con una norma di interpretazione autentica – che, «Fermo quanto previsto dall’articolo 1, comma 107, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, l’agevolazione di cui ai commi da 98 a 106 del medesimo articolo 1 si applica anche...