Adempimenti

«Caffettometro» valido per il controllo del fisco

di Salvina Morina e Tonino Morina

Gli incassi del bar, se ritenuti insufficienti dal Fisco, possono essere rideterminati con il cosiddetto «caffettometro». Per la Cassazione, ordinanza 21130/18, depositata il 24 agosto 2018, va confermata la sentenza n. 326/2016, della Commissione tributaria regionale di Napoli, che aveva correttamente rideterminato i ricavi del Bar sulla base del consumo di caffè. Ecco i fatti.

L’agenzia delle Entrate, direzione provinciale di Benevento emette un accertamento per l’anno 2005 nei confronti di un Bar...