Adempimenti

Carburanti, dal 1° luglio pagamenti con tutti gli strumenti diversi dal contante

di Gian Paolo Ranocchi

Arriva il primo tassello ufficiale del puzzle che nelle intenzioni del legislatore porterà tra breve ad una rigida regolamentazione della deduzione dei costi e dell’Iva sui consumi dei carburanti da parte dei soggetti titolari di partita Iva.

Dal prossimo 1° luglio la deducibilità dei costi per il consumo di carburante per autotrazione relativamente ai mezzi disciplinati dall’articolo 164 del Tuir, sarà vincolato al fatto che il pagamento avvenga con moneta elettronica. Simile (non identica) disposizione...