Imposte

Casse sanitarie,salta la deduzione sui premi-rimborso

di Maria Carla De Cesari

Non sono deducibili i contributi a una Cassa di assistenza sanitaria che coincidano o siano molto vicini all’importo della prestazione rimborsata al lavoratore.

L’agenzia delle Entrate con la circolare 5/E del 28 marzo , dedicata a welfare e premi di risultato, censura la pratica delle cosiddette Casse-lavatrici: il sistema, in pratica, funziona in modo che il valore del servizio corrisposto al lavoratore non sia superiore al’importo dei contributi versati....

Per l’Agenzia in questi casi non si può ...